Zuppa di cipolle con spinaci, zenzero e semi di sesamo

soup

Ricetta facile e veloce per un serata invernale e lavorativa a casa.
Appena finita di mangiare.

  • olio d’oliva
  • cipolle varie rosse, bianche, cipollotti… whatever
  • brodo vegetale
  • zenzero grattugiato
  • 200 g di spinaci
  • una manciatina di semi di sesamo

Tgliare la cipolla sottilissima e far bollire per una ventina di minuti in poca acqua. Aggiungere il brodo, il sale e lo zenzero in polvere o per chi lo ama anche tagliato sottile che è molto più saporito, fa bene alla digestione e alla gola e lo metti ovunque dolce o salato. Portare ad ebollizione e proseguire la cottura per circa 15 minuti. Aggiungere  gli spinaci tagliati se sono freschi o volendo anche dei cubetti e continuare a cuocere per 5-10 minuti.
Poi si può mangiare così o minipimerare/ mixare.
Alla fine in ogni caso, semi di sesamo a volontè.

La versione 1 po’ più strong è qui ma io l’ho fatta superlight.

Annunci

Z come “Zenzero” aka un’altra ricetta random

Molto fieramente eccomi qui all’ultimo post di questo formidabile, neverending topic Alphabet City  (che come nella La Storia Infinita di Michael Ende – 1979- ha ogni capitolo che inizia con una lettera dell’alfabeto).
Poi non stresserò più nessuno (almeno con sta cosa dell’alfabeto).


Si diceva lo zenzero.
A parte il fatto che fa benissimo per il mal di gola e che quando vado a mangiare al ristò giapponese me ne mangio in quantità, anche in cucina lo metterei un po’ ovunque.
Giusto perché così per oggi ho postato la mia ricetta quotidiana vi sparo l’INSALATINA DI GAMBERI & ZENZERO.
Tiè
Resta sempre la dose x 2 (eventualmente: lei che si sazia con niente perché è a dieta perenne + lui che segue lei nella dieta ma sa già che non si sazierà mai)

Ingredienti: n. “X” (non è un 1o in numeri romani) di gamberoni (scongelati) e sgusciati (quelli veri, non quelli minuscoli e striminiziti), 2 cucchiai di olio di oliva, 2 peperoncini dolci verdi, succo di limone o di lime, una radice di zenzero, sale, pepe.

La ricetta è’ molto semplice: Fai bollire i gamberoni, sgusciali e falli raffreddare a temperatura ambiente.
Taglia a rondelle sottilissime i peperoni.
Dello zenzero, una parte della radice la tagli tipo julienne (con il pelapatate) e una parte la triti e ci fai una specie di vinaigrette con olio, limone o lime, sale pepe.
I gamberoni vanno al centro della composizione con attorno una raggiera di peperoncini dolci e sopra la vinaigrette.
Se proprio uno vuole fare un figurone si abbina con la ricetta che mi ha dato ieri la Deb e vai a star bene.