Zia Mame (La Signora Mia Zia) – Patrick Dennis, 1955

Appena finito di leggere, inutile dire che tutti vorremmo una zia così, il che però implicherebbe essere stati giovani tra gli anni Venti e Trenta; il che è ancora più difficile. E pensare che quest’estate, prima che mia madre andasse in vacanza, l’avevo subdolamente convinta a comprarlo e a farne una delle sue letture estive scoprendo poi che il relax vacanziero aveva preso il sopravvento sulla lettura e che quindi il libro in questione era rimasto li sul comodino finchè io non me ne sono, altrettanto subdolamente, appropriata per leggerlo in 5 giorni… sul treno per Milano, sulla cyclette della palestra, dopo il lavoro etc..
Non mi soffermerò a raccontarne la trama a parte accennare che da storia di un piccolo orfanello affidato all’eccentrica, sfaccettata, mutevole e avanguardista zia, si passa alla descrizione di un personaggio che rappresenta, nella sua unicità, più che altro uno stile di vita.


Incredibile pensare che nella sua storia editoriale abbia ricevuto molteplici “NO” da altrettanti autori diversi prima di esplodere ed essere stampato, ristampato, adattato cinematograficamente (vedi La signora mia zia – Auntie Mame diretto da Morton Da Costa con Rosalind Russell, 1958) e teatralmente.
Altrettanto interessante la storia dell’autore, Patrick Dennis, uno dei tanti pseudonimi di Edward Everett Tanner III, già ghostwriter, già “scrittrice” di brillanti commedie con lo pseudonimo di Virginia Rowans.
Già la sua biografia potrebbe essere un romanzo e non escludo che una parte di lui sia proprio insita, non solo nel piccolo Pat ma anche in Mame Dennis… ma questa è un’altra storia.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...